I COOKIE CI PERMETTONO DI MIGLIORARE LA TUA ESPERIENZA UTENTE CONTINUANDO A NAVIGARE SU QUESTO SITO ACCETTI IL LORO IMPIEGO 

Black and White Wedding

Condividi questo post

Dario e Rosaria sono una coppia giovane e dinamica; il loro non poteva certo essere un matrimonio tradizionale!
La prima particolarità già nel primo incontro con me: non accade spesso di trovarsi davanti il futuro sposo per definire le linee dell’allestimento!

Rosaria, purtroppo, sarebbe stata impegnata con il lavoro fino al giorno prima del matrimonio quindi, dopo aver deciso il fil rouge del loro giorno speciale, aveva lasciato a Dario il compito di occuparsene.

“Che ragazza fortunata!” pensai subito. Non tutte possono fidarsi ciecamente dei gusti dei fidanzati!

Quando incontrai Dario mi resi subito conto di quali sarebbero stati i colori con cui avrei avuto a che fare perché, il materiale che aveva con sé, era un tripudio di bianco e nero!

black-and-white-wedding-01

I ragazzi avevano deciso insieme il logo che avevano stampato sulle partecipazioni: due cinque messi in grafica in modo tale da ricordare il marchio “Chanel”, originale e di grande effetto!
Naturalmente i due cinque stavano per 5 maggio (appunto 5/5) cioè la data del loro matrimonio.

L’idea era proprio carina e, perciò, proposi subito a Dario di utilizzare il loro logo anche sul menu.

Per quanto riguarda l’allestimento i futuri sposi volevano qualcosa di semplice e schematico ma nello stesso tempo elegante e di tendenza. C’è un solo fiore che, secondo me, mette insieme tutte queste caratteristiche: la calla!

Restava il problema di addolcire un pò l’insieme perché quando si utilizza il nero, si rischia di appesantire e, per un matrimonio, bisogna comunque mantenere un certo romanticismo anche se a tinte forti!

L’ideale sarebbe stato giocare con nastri bianchi e neri che avrebbero decorato menu e segnatavoli.
Questi ultimi, come richiesto dagli sposi, avrebbero riportato ciascuno un numero e naturalmente, al tavolo degli sposi, sarebbe stato assegnato il numero 5! Intorno ai tovaglioli giri di nastri bianchi e neri e come segnaposto, inoltre, Dario e Rosaria avevano pensato a dei biscotti che riproducessero il loro logo!

black-and-white-wedding-03

A Dario le mie proposte piacevano e perciò pensavo di aver terminato il mio lavoro. In realtà non era così perché, dopo il pranzo all’Hotel Cerere con i parenti, i futuri sposi avevano deciso di spostarsi per ospitare gli amici nel Roof Garden del Mec Paestum Hotel, dove avrebbero ballato fino a mattina!

Quindi anche il Roof Garden, trasformato per l’occasione in un moderno loft, avrebbe dovuto vestirsi di bianco e nero: dal buffet alla confettata!

Insomma doppio matrimonio, doppio lavoro… ma anche doppia soddisfazione!

Bellissimo l’effetto della sala il giorno del matrimonio: il bianco dominava, interrotto di tanto in tanto da decisi tocchi di nero. Il tutto era ingentilito dalle calle che svettavano sui tavoli affacciandosi da vasi di vetro a forma di bolla.

Tutto schematico ma chic..proprio come mi era stato richiesto!

Rosaria vide tutto solo il giorno del matrimonio ma fu contentissima del risultato.

Quando la incontrai capii subito il perché della piena disponibilità di Dario nei suoi confronti: come si fa a dire di no ad una ragazza così bella e dolce?

La giornata trascorse piacevolmente fino al taglio della torta a bordo piscina..ma era solo la prima torta, perché un’altra aspettava gli sposi per la festa con gli amici. Entrambe, naturalmente, erano accomunate dal bianco e dal nero!

Salutati i parenti e dopo una pausa per riposarsi un po’, gli sposi raggiunsero la loro seconda festa di nozze per scatenarsi con gli amici.

Al momento del taglio della seconda torta notai sul viso di Rosaria un’espressione di panico: guardai la torta e notai che mancava il loro logo!

Cosa fare?

Per fortuna chi fa il mio lavoro è abituato a ben altri imprevisti e ha la mente ben allenata a trovare una soluzione in meno di un nanosecondo! Preso un biscotto segnatavolo avanzato, lo infilzai delicatamente con uno stuzzicadenti ripetendo come fosse un mantra: “Ti prego non romperti, ti prego non romperti, ti prego non romperti…” e lo fissai alla torta.

Risultato perfetto e sul volto di Rosaria ritornò il sorriso.

“Ok” penserete ”Tutto è bene ciò che finisce bene”…ma perché? Chi ha detto che è finita? Passata la mezzanotte il nostro caro 5 lasciò il posto al 6. Ebbene.. il 6 maggio è il compleanno di Dario così, per la serie non c’è due senza tre, entrò in scena la terza torta in bianco e nero con tanto di 32 glitterato..splendido regalo della sposa!

Finite le torte..loro vivono felici e contenti e a me resta il ricordo di una coppia splendida!

Ed ora, grazie alla disponibilità di Tonino Notari ed alle sue splendide foto, ecco il racconto per immagini di quella memorabile giornata.

Cake design: Raffaella D'Elia.

 

black-and-white-wedding-004.jpgblack-and-white-wedding-006.jpgblack-and-white-wedding-007.jpgblack-and-white-wedding-008.jpgblack-and-white-wedding-009.jpgblack-and-white-wedding-010.jpgblack-and-white-wedding-014.jpgblack-and-white-wedding-015.jpgblack-and-white-wedding-016.jpgblack-and-white-wedding-017.jpgblack-and-white-wedding-018.jpgblack-and-white-wedding-025.jpgblack-and-white-wedding-026.jpgblack-and-white-wedding-028.jpgblack-and-white-wedding-031.jpgblack-and-white-wedding-033.jpgblack-and-white-wedding-034.jpg